Home

» 

News

 » 

Barbarese spiega i motivi del litigio con Abbrescia, Sassanelli e il regista de LaCapaGira

16/03/2015

Barbarese spiega i motivi del litigio con Abbrescia, Sassanelli e il regista de LaCapaGira

VIDEO  -  Era il 1999 quando Andrea ed Alessandro Piva riunirono una dozzina di attori con diverse esperienze alle spalle, dal cabaret al teatro, dalla televisone al cinema, tutti accoumanati dal fatto di essere baresi: nati e/o residenti a Bari, ovvero capaci di parlare fluidamente il dialetto barese.

 

LaCapaGira, Il film indipendente girato in super 16 con meno di 300 milioni di Lire, incassò circa il quadruplo, diventando sin da subito un fenomeno mediatico.

 

Grazie a questa sua opera prima, presentata al Festival di Berlino, Piva è stato premiato come miglior regista esordiente dell'anno da entrambi i maggiori riconoscimenti cinematografici italiani, David di Donatello e Nastri d'argento.

 

Nella pellicola possiamo notare Nicola Pignataro, Dante Marmone, Dino Abbrescia, Paolo Sassanelli, Mimmo Mancini, Teodosio Barresi, Pinuccio Sinisi, Mingo De Pasquale, Enzo Strippoli, Tiziana Schiavarelli, Manrico Gammarota e Mino Barbarese.

 

Ed è proprio Mino Barbarese che, a distanza di anni, spiega ai microfoni di Telemajg i motivi per il quale si siano rovinati i rapporti con il regista Alessandro Piva. 

A sua detta, pare che sia questione di gelosia per il successo ottenuto grazie alla fiction Ariamara, una fiction che narra le guerre tra clan della malavita locale barese. 

 

Ma non finisce qui, il comico Mino Barbarese ce ne ha anche per Dino Abbrescia e Paolo Sassanelli.

 

GUARDA IL VIDEO

 

 

Author: Domenico S.
Tags: mino barbarese  alessandro piva  dino abbrescia  paolo sassanelli  lacapagira  la capa gira  
      
Lascia un commento ;-)


 
AIUTACI A MIGLIORARE IL PORTALE.
CONTRIBUISCI ANCHE TU CON UNA DONAZIONE.